domenica 1 gennaio 2012

Si ricomincia

Purtroppo la mia situazione personale attuale mi impedisce di occuparmi assiduamente del blog.
Non voglio però abbandonarlo, anzi sto riflettendo che potrei farne uno strumento per diffondere informazioni sui disturbi del comportamento alimentare. La scorsa estate, appena diagnosticata l'anoressia nervosa di mia figlia, ero in piena disperazione e ho trovato un po' di conforto proprio cercando e contattando persone ed associazioni sul web. Penso che a mia volta potrei dare un senso alla mia dolorosa esperienza mettendola a disposizione di chi si trova nelle stesse condizioni.

Intanto provo ad iniziare, e inserisco un link a un video che fa riferimento a due strutture che conosco molto bene e che si occupano con grande competenza e umanità di queste patologie: Palazzo Francisci di Todi e l'U.O. per i Disturbi del Comportamento Alimentare della ASL RM/E

Video Rai.TV - Uno Mattina 2011 - 2012 - Anoressia

Nonostante tutto, o forse proprio per questo, buon 2012!

"La malattia è il dottore a cui si dà più ascolto. Alla gentilezza ed alla saggezza noi facciamo soltanto delle promesse; al dolore, noi obbediamo".   - Marcel Proust

13 commenti:

Graziana ha detto...

Bentornata a scrivere carissima. Stai facendo una cosa nobilissima; come una fallower ha commentato in un mio recente post, stai trasformando le tue ferite in punti di forza di inserimento per le ali.

In tal senso ti porgo lo stesso augurio che io ho ricevuto:
Buona rinascita!!!!:))

Soffio ha detto...

buona navigazione nella vita

monteamaro ha detto...

Ciao cara amica e bentornata, ci accomuna la latitanza dal web, ma questo conta poco... Si, fai bene a non cedere alle difficoltà per quanto riguarda tua figlia. Tieni botta senza mollare, vedrai che infine scoprirai di possedere forza e volontà da combattente, da poterne condividere e regalare.
In gamba e in bocca al lupo, e naturalmente...buon 2012!

Artemisia ha detto...

Ben tornata! Ti ho pensata diverse volte soprattutto mentre stavo leggendo il libro della Michela Marzano "Volevo essere una farfalla" con il quale l'autrice ha tentato proprio di parlare della sua anoressia perché potesse essere utile ad altri.
Tantissimi auguri e coraggio!

Farfallalegger@ ha detto...

Una buonissima iniziativa che può essere utile a qualcun altro. Brava!

Graziana ha detto...

Passo di qui per un saluto.A presto!

Graziana ha detto...

Passo di qui per un saluto.A presto!

lucida follia ha detto...

Grazie a voi tutti che siete passati a trovarmi nonostante il lungo silenzio e avete lasciato una traccia del vostro passaggio: leggervi mi ha fatto davvero molto piacere.
Purtroppo la mia situazione è ancora abbastanza complicata, anche la mia seconda figlia è caduta nella trappola dell'anoressia per un insano meccanismo di emulazione della sorella. Abbiamo quindi dovuto affrontare anche un secondo ricovero "salvavita" in ospedale, usciamo da poco tempo da questa seconda grave emergenza, sto cercando faticosamente di rimettere insieme i fili di una vita "abbastanza normale", sono sicura che prima o poi ce la faremo ad uscirne, ma ci vorrà tempo e tanta energia.
E poi.... tornerò anche a scrivere sul blog!

Marilde ha detto...

Ogni tanto passo a vedere se sei tornata, e stavolta ti lascio un saluto, spero tanto che la situazione sia migliorata.

lucida follia ha detto...

Grazie Marilde, un caro saluto anche a te.
Ogni tanto entro nel blog perché lo uso come portale verso i miei blog preferiti, ma non riesco ancora a trovare abbastanza tempo, energia e serenità per scrivere. Non ho abbandonato l'idea di raccontare la mia esperienza affinché possa tornare utile a qualcun altro, ma per farlo ho bisogno di distacco emotivo e, invece, ci sono ancora troppo dentro.
Comunque trovo molto bello che ogni tanto qualcuno si ricordi di me e passi in questa mia "casa" virtuale

marina ha detto...

mi riaffaccio oggi dopo tanto tempo di dolore. Non sapevo, posso solo dirti che ti sono vicina, marina

Graziana ha detto...

Il 2012 è trascorso... ce lo augurammo "buono" e io mi auguro che tale sia stato per te e per tutti noi nonostante rocce e macigni da oltrepassare. Sereni giorni. Graziana

Graziana ha detto...

Passo di qui per augurarti giorni sereni ... Ti aspetto sempre